preloader

Lo sapevi che l’addolcitore domestico… ha bisogno di molto sale per poter funzionare?

Infatti, le resine che trattengono il calcio e il magnesio, dopo un po’ perdono questa loro capacità e devono essere periodicamente “rigenerate” con acqua e sale.

Ma quanto sale spreca un addolcitore domestico ? Dipende ovviamente da quanta acqua viene consumata e dalla durezza, ma è comunemente accettato che un addolcitore domestico consumi in media circa 4 quintali di sale l’anno!

Quintali di sale che devono essere acquistati, trasportati, conservati e rabboccati costantemente nell’apposito tino. Quindi costi, fatica, spazio, disagi, …

Se aggiungiamo poi che gran parte del sale proviene da saline in Puglia o in Sicilia e deve percorrere mediamente centinaia di kilometri per giungere nelle nostre case, comprendiamo bene perché l’addolcitore non sia esattamente amico dell’ambiente, delle nostre tasche e delle nostre spalle!

Autore avatar
hydropath

Posta un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SPEDIZIONE GRATUITA Dal lunedi al venerdi mattina viene data immediata conferma di ordine e la spedizione avviene in giornata. Per gli acquisti effettuati dal venerdi pomeriggio alla domenica, la conferma d'ordine e la spedizione saranno fatti il lunedì successivo.